"Formazione ad Alta Prestazione"

Corso di Ristorazione

TAGLIASIdRINKeFOOD120

RISTORATORE

 

postITchef200

 

Il progetto ha cercato di dare una risposta concreta alle difficoltà di formazione e inserimento soprattutto di alcune categorie deboli nel mercato del lavoro, proponendosi di combattere l’esclusione lavorativa e sociale.

 

L’obiettivo specifico del percorso formativo è stato quello di fare acquisire ai partecipanti la professionalità del tecnico dei servizi di ristorazione.

 

Il progetto ha avuto una durata complessiva di 900 ore, di cui 450 di teoria in aula + pratica in laboratorio, e 450 ore di stage aziendale all’interno di aziende del settore ristorativo e del turismo, partner di progetto. post-it-rosachef

 

I destinatari dell'attività formativa sono stati utenti maggiorenni disoccupati o inoccupati. Il percorso si è rivolto a diplomati e/o laureati possibilmente con una pregressa esperienza lavorativa nell’ambito o comunque volenterosi di mettersi in gioco e di lavorare nel settore della ristorazione.

 

 

La figura professionale

 

La figura professionale formata è stata quella del tecnico dei servizi di ristorazione, che ha trovato la sua collocazione in hotel, alberghi, ristoranti e trattorie. Tale figura è stata preparata con la finalità di poter affiancare il cuoco collaborando con tutti gli altri addetti del settore (il maître, il sommelier, il responsabile di sala, ecc.).

L’obiettivo principale è stato quello di formare un professionista competente a 360 gradi nell’ambito ristorativo..
postITcuochi500

Il percorso formativo ha previsto uscite a scopo didattico e visite guidate, che hanno la funzione di mettere in relazione le conoscenze acquisite in aula con la situazione concreta in loco. La possibilità di visitare alcune realtà, risulta molto utile ai partecipanti, la quale permette di analizzare, riflettere e valutare le proprie conoscenze, le proprie idee ed aspettative direttamente sul campo. Il corso è stato rivolto a giovani diplomati e/o laureati inoccupati e/o disoccupati, intenzionati a intraprendere un percorso di approfondimento delle tecniche di bar necessarie per svolgere la professione legata ai pubblici esercizi.

 

Quali competenze ha acquisito il corsista dal progetto?

Le conoscenze e competenze acquisite al termine del percorso sono state di tipo tecnico - specialistico:

  • conoscenza delle norme igienico sanitarie e di sicurezza in cucina;
  • orientamento nel mondo del lavoro e conoscenza del proprio profilo professionale; 
  • conoscenza delle lingue straniere per potersi rapportare a clienti e colleghi: nozioni di lingua inglese e lingua tedesca; 
  • conoscenza e applicazione di tecniche di comunicazione efficace, interna ed esterna, gestione dello stress e di situazioni critiche; 
  • valorizzazione di prodotti tipici, cucina mediterranea; conoscenza di agricoltura biologica; 
  • conoscenza dell’educazione alimentare e delle tecniche di abbinamento cibo-vino;
  • conoscenza delle tecniche dei servizi di cucina, utilizzo delle attrezzature, lavorazione degli alimenti, preparazione e realizzazione di menù, realizzazione di piatti.

Le opportunità che ha portato lo stage:

 

Lo stage ha offerto agli allievi l'opportunità di verificare come vengono applicate le nozioni teoriche che costituiscono il proprio bagaglio culturale ed ha consentito loro di prendere coscienza degli aspetti organizzativi che caratterizzano i luoghi di lavoro. I corsisti  hanno effettuato lo stage presso Aziende partner, associate e non al sistema Confesercenti in modo da perfezionare le loro conoscenze, 200attuando quanto imparato durante il corso e nello stesso tempo, migliorando la loro capacità di relazionarsi ed adattarsi al contesto ambientale. Attraverso lo stage, l'azienda ospitante ha  dato la possibilità di iniziare un rapporto personale con il corsista in modo da potersi conoscere reciprocamente e verificare l'idoneità e le competenze dell'allievo per valutare la possibilità di un successivo rapporto di collaborazione o assunzione.

    Lo stage rappresenta una fase molto importante del percorso formativo e consiste in una serie di indicazioni sugli obiettivi che il partecipante si pone.
    Tale fase intende favorire il completamento della preparazione teorica tramite l'inserimento dei corsisti in aziende del settore alberghiero e della ristorazione. Questi obiettivi, costituiscono un riferimento costante per la valutazione sull'andamento dello stage e per la valutazione finale dell'esperienza sia in termini di accrescimento di competenze, sia in relazione ad un'effettiva opportunità di inserimento lavorativo, ecco perché lo stage si è posto come momento conclusivo del percorso formativo, consentendo la verifica della validità degli strumenti didattico/professionali acquisiti e confermando l'efficacia delle metodologie impartite dal corpo docenti del corso.

     postitprova400



     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    I nostri social